Notizie - eventi - novità

Chiusura estiva della sede

La sede di Adottando Bologna onlus rimarrà chiusa per il periodo estivo dal 1 luglio al 31 agosto 2016.
Per informazioni, appuntamenti e consegna materiale: Saverio 3335059067
Buone ferie a tutti!

Terremoto centro Italia

Cari donatori, soci, sostenitori,
 
Adottando Bologna Onlus ha deliberato un contributo di 1.000 € a favore delle popolazioni
colpite dal terremoto in centro Italia.
 
Il conto corrente è stato scelto in collaborazione con la Protezione Civile Emilia Romagna.
 
Segnaliamo i riferimenti del  conto corrente per chi vuole contribuire a titolo personale:
 
Conto corrente unico aperto dalla Regione Emilia-Romagna:
 
IBAN:                              IT69G0200802435000104428964 
Intestazione e causale:   Emilia Romagna per sisma Centro Italia.
 
Cordiali saluti
Il Consiglio Direttivo

 

Abbiamo chiesto a Irfanka Pagasic

L'attuale crisi Turca, accordi con la Russia, crisi con l'Europa, nuovi scenari politici, in quale misura possono influenzare la politica bosniaca considerati i sempre più importanti investimenti turchi in Bosnia?
Le vicende in Turchia non hanno avuto un impatto significativo in Bosnia-Erzegovina. Sono state sui media un paio di giorni, adesso raramente vengono menzionate. Per quanto riguarda gli investimenti, in base alle relazioni ufficiali i più grandi investitori sono Austria, Serbia, Croazia e Russia. Seguono Slovenia, Germania, Olanda, Svizzera, Gran Bretagna e poi la Turchia con centottantasette milioni di euro negli ultimi ventun anni. Ad esempio la Russia, nello stesso periodo ha investito, circa  cinquecentodue milioni di euro. Si presume che la Turchia quest'anno inizierà la costruzione del villaggio di lusso vicino a Sarajevo. La situazione politica è molto complicata, le elezioni sono vicine e come sempre i partiti politici fanno a gara nelle schifezze. 
La situazione è particolarmente complessa a Srebrenica, che “patisce” ad ogni elezione.

Da notizie di stampa e radio televisive sembra di capire che la Germania, in previsione di una possibile rottura dell'accordo con la Turchia sui migranti, che potrebbe causare nuovi e grandi flussi di profughi, starebbe elaborando un piano per un rientro degli immigrati balcanici in generale e la successiva
chiusura dei permessi. 
Se ne parla in Bosnia?

 

Per quanto riguarda la nostra gente in Germania, sembrerebbe che sia stato abbreviato il periodo nel quale le autorità tedesche deporteranno coloro che non hanno diritto di rimanere. 
Nell'ultimo periodo in Bosnia ci sono molte organizzazioni che offrono lavoro in Germania, prima di tutto agli operatori sanitari, sicché sono sempre meno quelli che vanno a chiedere asilo, ma più  quelli che hanno il posto di lavoro garantito. E' triste che tanti giovani che volevano rimanere qui abbiano perso la speranza.
Si è scritto dell'assunzione di un ruolo più significativo della Germania in Bosnia Erzegovina, però per ora non se ne ha notizia in alcun ambito.

Campo estivo 2016 Volim Tuzla

l 15 luglio è iniziato il 6° campo estivo a cura del gruppo Volim Tuzla.

I partecipanti previsti sono circa 35/40 per turno divisi tra ospiti dell’orfanotrofio, abitanti del quartiere e residenti nel campo profughi di Mihatovici.

I volontari saranno assistiti da ex ospiti dell’orfanotrofio come traduttori e coordinatori nelle attività.

La partecipazione al campo 2016 di bambini presenti fin dalla prima edizione è l’indice del successo di un’iniziativa che è già tradizione dell’estate di Tuzla.

Come sempre è indispensabile il contributo logistico e organizzativo di Tuzla ska Amica.

Link utili: nel sito Volim Tuzla è possibile consultare il diario giornaliero delle attività del campo.

Il Consiglio Direttivo

 

 

Ristrutturata la "Casa Pappagallo"

La casa Pappagallo è stata ristrutturata, grazie ad Adottando e a Macondo Tre, e ne siamo molto felici.
Presto ci entreranno cinque nuovi ospiti, oltre ai due che sono già  dentro.
Il problema è sempre lo stesso, non c'è lavoro. Spero che tutto finirà nel migliore dei modi.
Auguro a tutti voi dei giorni pacifici e meno notizie brutte, il meno possibile.

Irfanka Pasagic
Tuzlanska Amica

Lavori eseguiti

Verifica coperto, bagni, gronde e pluviali, infissi finestre, porte interne, pavimenti in legno, scale esterne.
I lavori sono stati finanziati grazie ad un contributo di Macondo Tre, che ha trasferito a Adottando Bologna Onlus l’importo residuo a disposizione dopo la cessazione di attività.

Il Consiglio Direttivo